Cristina Bellomunno

Aree di attività
Diritto industriale e diritto d'autore
Diritto della concorrenza
Contenzioso civile
Contrattualistica d’impresa

Focus
Meccanica
Infrastrutture
Social media marketing
Moda e lusso
Design e Arredamento
Food&beverage
Editoria
Immobiliare
Information Technology

Formazione
Laurea in  Giurisprudenza all’universita’ Cattolica del Sacro Cuore di Milano

Iscrizioni
Ordine degli Avvocati di Milano (1999) 
Albo Speciale della Suprema Corte di Cassazione (2013)

Lingue
Italiano, Inglese

Sede
Milano

Cristina Bellomunno, avvocato, è counsel di Legalitax, esperta di diritto industriale (ed in particolare di marchi, brevetti, know how, disegni e modelli), diritto d'autore, concorrenza sleale. Presta attività di consulenza nel settore dell'intellectual property per lo sviluppo e la difesa del patrimonio immateriale delle aziende.

Assiste i clienti nella redazione di contratti aventi ad oggetto beni immateriali (quali contratti di licenza, franchising, co-branding, sponsorizzazione) nonché in ambito giudiziale (anche avanti le Corti dell'Unione Europea) e stragiudiziale, in particolare nel settore della meccanica, dell’elettronica, della moda e del lusso, dell’arredamento, del food and beverage, delle costruzioni di infrastrutture.

Cristina Bellomunno è coautrice dell’opera collettiva Commentario al codice di proprietà industriale, a cura di Adriano Vanzetti. È membro sin dal 2006 del comitato scientifico della rivista Giurisprudenza Annotata di Diritto Industriale, per la quale ha annotato numerose decisioni ed è autrice di decine di articoli e commenti in materia di proprietà industriale pubblicati su importanti riviste tra le quali Il Diritto industriale, Rivista di diritto industriale, Il Foro italiano, Guida al diritto, Ipsoa Quotidiano, il Foro Padano ed altre. Svolge regolarmente attività di formazione e docenza nella materia del diritto industriale e del diritto d’autore in incontri e master organizzati dal CSM, dall'Associazione Internazionale per la Protezione della Proprietà Intellettuale (AIPPI), dall'Innovation and Technology Law Lab dell'Università di Padova, da CONVEY, dalla Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali dell'Università Statale di Milano, dalla Camera di Commercio di Lodi.

Cristina in passato ha collaborato con primari studi operanti nel settore del diritto industriale.

E' socia dell’ECTA (European Community Trademark Association) e di AIPPI (Associazione Internazionale per la Protezione della Proprietà Intellettuale).



Indietro
>