[01/07/20]

Bonus vacanze, modalità digitale per richieste ed erogazioni

a cura di Matteo Musco

Pubblicato su La Settimana Fiscale, de Il Sole 24 Ore, n. 27 del 8 luglio 2020

* * *

Con il decreto "Rilancio"si è assistito all'ingresso nel nostro sistema fiscale del "bonus vacanze". Si tratta sostanzialmente di un credito di imposta introdotto con il dichiarato fine di incentivare la ripartenza delle attività turistiche nel nostro Paese, pesantemente colpite dal lockdown conseguente al Covid-19. Recentemente è stato emanato il provvedimento che ha fornito le linee guida per la corretta applicazione del bonus.

Il c.d. “bonus vacanze” per l’anno 2020 è una misura agevolativa introdotta all’articolo 176 del Dl 19 maggio 2020, n. 34, c.d. decreto “Rilancio” che, nell’ambito di un sistema di risposta all’emergenza sanitaria da Covid-19, si presenta quale strumento di sostegno economico in forma diretta per la famiglia e il cittadino e indiretta, per gli operatori del settore turistico nazionale. L’agevolazione è rivolta ai contribuenti con un reddito familiare Isee in corso di validità1 non superiore a 40.000,00 euro e si sostanzia in un credito, relativo al periodo d’imposta 2020, destinato al pagamento di servizi offerti, esclusivamente in ambito nazionale, dalle imprese turistico ricettive, agriturismi e bed & breakfast, nel periodo compreso tra il 1° luglio e il 31 dicembre 2020.

Continua la lettura 



Indietro