[03/04/20]

Coronavirus: al via le attestazioni per la sussistenza di causa di forza maggiore

a cura di Fabio Nardoni e Gloria Lorenzon

Pubblicato su IPSOA QUOTIDIANO del 3 aprile 2020

* * * 

Le Camere di Commercio possono autorizzare, a seguito di apposita dichiarazione dell’impresa richiedente, il rilascio di attestazioni della causa di forza maggiore per l’emergenza Coronavirus. Al fine di supportare le aziende gravate dalle limitazioni delle attività imposte dai provvedimenti del Governo, il Ministero dello Sviluppo economico ha infatti autorizzato il rilascio di attestazioni circa l’impossibilità di adempiere ai propri obblighi contrattuali a causa dell’emergenza sanitaria in corso. Le imprese potranno esibire tali attestazioni alle proprie controparti commerciali al fine di invocare la causa di forza maggiore. Il rilascio di queste dichiarazioni appare di particolare interesse nell’ambito dei rapporti contrattuali internazionali, rispetto ai quali è comune la stipulazione di clausole di “force majeure”.

Con comunicazione del 26 marzo 2020, indirizzata alle Camere di Commercio, industria, artigianato e agricoltura, il Ministero dello Sviluppo Economico ha autorizzato il rilascio da parte delle Camere di Commercio medesime, su richiesta delle imprese interessate, "di dichiarazioni in lingua inglese sullo stato di emergenza in Italia conseguente all’emergenza epidemiologica da COVID-19 e sulle restrizioni imposte dalla legge per il contenimento dell'epidemia”, precisando che, mediante tali dichiarazioni, “le Camere di commercio potranno attestare di aver ricevuto dall'impresa richiedente (…) una dichiarazione in cui (…) l’impresa medesima afferma di non aver potuto assolvere nei tempi agli obblighi contrattuali precedentemente assunti per motivi imprevedibili e indipendenti dalla volontà e capacità aziendale”.

Continua la lettura 



Indietro